Energy Training


Clicca per ingrandire

Clicca sull’immagine per ingrandirla

La nuova iniziativa dell’Associazione Culturale Sa Mammarosa, Energy Training, per aiutare il corpo a raggiungere il completo benessere e incrementare la vitalità. La scienza oggi riconosce che tutto è energia, anche la materia solida. Il nostro corpo è costituito da energia sotto varie forme ed è importante che essa possa scorrere liberamente per il mantenimento ed il recupero della salute, sia fisica che mentale e spirituale. Leggiamo direttamente cosa spiega Donna Eden, famosa terapeuta e insegnante di medicina energetica, nel suo libro “Energy Medicine”, ormai introvabile in lingua italiana.

Perché è importante lavorare consapevolmente con le energie del proprio corpo

Il corpo umano è un intrico di energie. Al di là dell’apparenza materiale, tale fatto implica che queste energie modellano ciò che sentiamo, che pensiamo ed il modo in cui viviamo, come pure che possiamo dirigerle e riordinarle a beneficio della nostra salute e del nostro benessere.

Il primo a dover essere consapevole di questo sei proprio tu, l’unica entità che abita il tuo corpo e che se ne può prendere cura.

Con gli esercizi energetici puoi portare nuovo vigore ad un corpo stanco, vitalità ad una mente affaticata, nuovo slancio ad uno spirito spento. Puoi guidare le tue energie ad affrontare al meglio lo stress, ridurre l’ansia ed altri disturbi. Per acquisire questa abilità, è necessario imparare un linguaggio appropriato per parlare al proprio corpo, in modo che questo capisca: il linguaggio dell’energia.

Il nostro corpo è una macchina sofisticata guidata da un complesso sistema fatto di energia; il nostro sistema energetico si è evoluto attraverso milioni di anni in perfetta sincronia con la nostra anatomia e con la natura che ci circondava. Ma ora ci ritroviamo in un mondo che non è mai esistito prima e che ha preso piede in un istante, se rapportato ai precedenti periodi di selezione naturale. Così ci ritroviamo a doverci adattare all’epoca industriale e post-industriale con un programma energetico che era pensato per vivere nella natura incontaminata.

Tuttavia, il nostro sistema di energie si adegua velocemente, così come l’intelligenza che anima i milioni di processi che avvengono ogni secondo nel nostro corpo. Ciascuna cellula emette e risponde a segnali elettrochimici in una danza di inimmaginabile complessità che ci permette di respirare, di avere un cuore che batte, di digerire il cibo, di battere le palpebre e di mantenere i nostri tessuti protetti dai microorganismi esterni. Alla mente non è richiesto di assistere l’immensa intelligenza del sistema energetico nel compimento di tali processi.

L’adattamento ad un ambiente per il quale il corpo non si è evoluto in maniera naturale, però, ha dei costi, e questo si può dire sia visibile ovunque. Il sistema immunitario, ad esempio, che ci protegge dalle molecole estranee al nostro corpo, si è evoluto nei secoli mediante un numero definito di cibi e poche particelle estranee nell’atmosfera. Ora si trova ad avere a che fare con cibi carichi di decine di migliaia di molecole chimiche artificiali, con un’alta concentrazione di inquinanti nell’aria e con un inquinamento elettromagnetico presente ovunque. Questo determina una continua allerta, una perenne emergenza da “codice rosso” che prosciuga la nostra energia ed esaurisce la nostra forza vitale.

Nel frattempo, il continuo stress della vita quotidiana provoca un altro tipo di emergenza: siamo sempre sul filo della tipica risposta dell’amigdala di attacco o fuga. Anche se questa reazione è una delle più brillanti conquiste della Natura e nelle ere passate ci ha permesso di sopravvivere come specie, ora è chiamata a gestire forme di stress per le quali non è stata pensata, dai litigi con il coniuge o con i figli, al malfunzionamento del nostro computer. Nello sforzo di adattamento ad un ambiente per il quale non ha avuto il tempo di evolversi secondo i ritmi della Natura, quindi biologicamente estraneo, il nostro sistema energetico corporeo sta operando al di fuori dei suoi ambiti di competenza. È necessario, perciò, arrivare a compromessi che spesso hanno dei costi da pagare. Rispondere continuamente alla richiesta di energia extra per le risposte immunitaria e di attacco-fuga tende ad indebolire la salute complessiva e la vitalità.

L’energia scorre secondo modelli prestabiliti, oppure secondo abitudini consolidate. Lasciato ai propri stratagemmi per sopravvivere nel mondo moderno, il nostro sistema energetico si affida a modelli ormai fuori risonanza con l’ambiente esterno. Se vogliamo fiorire in tutta la nostra vitalità e potenza, dobbiamo partecipare attivamente all’evoluzione dei modelli energetici del nostro corpo! Ecco come l’intelligenza della mente può assistere l’incredibile, anche se datata, intelligenza del corpo e del suo sistema energetico.

Se vogliamo esistere pienamente e in salute, con il nostro stile di vita così separato dalla Natura, ci è richiesto sempre di più di vivere in modo consapevole ed in stretta collaborazione con il sistema energetico corporeo. Fortunatamente, aggiornare il “software” del nostro sistema energetico per adattarlo al mondo nel quale viviamo è più facile di quanto si possa pensare. Esistono delle semplici tecniche e degli esercizi per cambiare i modelli energetici ormai inefficaci, se non addirittura dannosi, generati dal dover affrontare lo strano ed innaturale ambiente moderno nel quale viviamo. Nel processo di apprendimento potrai mobilitare forze interiori che accresceranno la tua salute, potenzieranno la tua mente ed illumineranno, letteralmente, il tuo spirito.